Il Siderografo Longines

2e1ax_default_entry_siderografo_pubblicit

Grazie ai progressi ottenuti negli strumenti di bordo e nelle annotazioni dei fenomeni atmosferici, l’angolo orario U.T. (Universal Time) di una qualunque astro si otterrà d’ora in poi mediante una semplice sottrazione o addizione.

Ovvero, del “Sidéral”-angolo orario del punto vernale-segnato in gradi sul quadrante del nuovo strumento Longines, si sottrarà l’ascensione retta dell’astro considerato. Oppure si aggiugerà la sua coascensione retta espressa in gradi sulle tavole. Il qudrante del siderografo Longines reca tre cerchi di colore diverso su ciascuno dei quali si sposta una lancetta dello stesso colore.

Divisioni del cercio medio in nero su fondo bianco, rappresentano ognuno 10 gradi, da 0 a 360. La lancetta nera compie un giro in 23 ore e 56 minuti. Il suo ritmo corrisponde al movimento apparente diurno delle stelle. Sul cerchio interno, una lancetta rossa indica i gradi. Compie un giro nello stesso tempo in cui la lancetta nera percorre lo spazio compreso fra due divisioni del cerchio medio.

siderografo
Infine, ciasciuna delle 300 divisioni del cerchio esterno rappresenta un arco di 0,2 primi e la corrispondente lancetta blu indica in primi e decimi di primi i gradi segnati sul cerchio interno.

Questa lancetta, che noi chiameremo lancetta dei secondi è doppiata da una lancetta rattrapante. Nell’istante stesso in cui il navigatore effettua un’osservazione col costante, gli è possibile fissare sul siderografo l’angolo orario del punto vernale di questa osservazione.

Premendo un pulsante si ferma la lancetta rattrapante, mentre la lancetta dei secondi continua a girare. Determinando il punto, premendo nuovamente il pulsante, si riporta la lancetta rattrapante sulla lancetta dei secondi, e le due lancette riprendono a girare simultaneamente.

Per maggiore comodità si può comandare il pulsante a distansa mediante un cordone flessibile analogo a quello degli otturatori fotografici. Inoltre il siderografo Longines può essere provvisto di una lunetta mobile con indici: è pertanto possibile fissare un angolo orario anche quando la lancetta rattrapante è stata riportata sulla lancetta dei secondi.

sideLa regolazione del siderografo Longines si effettua senza interrompere il funzionamento. Si estrae una corona di carica indipendente che mediante un pignogne, comanda il cerchio esterno del quadrante. La si gira in maniera che al segnale, il 60 si trovi esattamente sotto la lancetta dei secondi. Infine, riportando la corona di carica nella sua posizione, lo si blocca nuovamente. Un pulsante separato consente invece di fermare il bilanciere.

Le indicazioni “Start” e “Stop” mostrano il senso in cui lo si deve spostare.

Alcuni esemplari sono muniti di un “Indicatore di carica” che indica, in qualsiasi istante, per quante ore il movimento può ancora funzionare senza essere ricaricato.

(Giada Edizioni)